Istruzioni relative ad albo endochirurghi

La concessione dell’accreditamento, separatamente nel settore laparoscopico o isteroscopico, si può sviluppare su tre percorsi alternativi.

Valutazione residenziale.
Il percorso è dedicato a coloro che non hanno la possibilità di esercitare un’attività chirurgica endoscopica tutorata in una realtà ospedaliera. Per costoro si richiede un internato di almeno 16 settimane presso un Centro Didattico riconosciuto dal Servizio CEG, durante il quale possano eseguire, in autonomia controllata, almeno 15 procedure endochirurgiche di II livello certificate dall’Esperto responsabile del Centro.

PER OTTENERE QUESTO TIPO DI VALUTAZIONE É NECESSARIO RIVOLGERSI PERSONALMENTE ALLA SEDE PRESCELTA, INVIANDO VIA FAX (+39 02 55034333) ALLA SEGRETERIA NAZIONALE, DOPO LA CONCLUSIONE DELLO STAGE, LA FOTOCOPIA DELLA CERTIFICAZIONE COMPILATA DALL’ESPERTO RESPONSABILE DEL CENTRO DIDATTICO CHE PERMETTERÀ L’ACCREDITO DEL/LA CANDIDATO/A.
EVENTUALI COSTI DI QUESTA VALUTAZIONE DIPENDONO UNICAMENTE DAGLI ORGANIZZATORI DELLO STAGE E DAL TIPO DI SERVIZIO OFFERTO DALLA SEDE PRESCELTA, MENTRE LA CONCESSIONE SEGRETARIALE DELL’ACCREDITO È GRATUITA. NEL CASO IL NEOENDOCHIRURGO FOSSE GIÀ ISCRITTO/A ALL’ELENCO DEGLI ENDOSCOPISTI ITALIANI, NEL SUO SUCCESSIVO ACCESSO AL SITO WWW.SERVIZIOCEG.IT TROVERÀ ABILITATO UN TASTO NELLA SCHERMATA INIZIALE CHE GLI/LE PERMETTERÀ DI PROCEDERE ALL’ISCRIZIONE NELL’ALBO DEGLI ENDOCHIRURGHI. IL COSTO PER IL PASSAGGIO DI LIVELLO È DI 30 €. NEL CASO IN CUI IL NEOENDOCHIRURGO NON FOSSE GIÀ ISCRITTO ALL’ELENCO DEGLI ENDOSCOPISTI, RICEVERÀ DALLA SEGRETERIA CEG UNA MAIL CON INDICATI IL “NOME” E LA “PASSWORD” PER ACCEDERE AL SITO DEL SERVIZIO E PER PROCEDERE ALL’ISCRIZIONE. IL COSTO PER L’ISCRIZIONE ALL’ALBO DEGLI ENDOCHIRURGHI È DI 90 €. PER I CRITERI DI RINNOVO BIENNALE DELL’ACCREDITO CONSULTARE LO STATUTO CEG.



Valutazione in sede.
Questo percorso è dedicato a coloro che appartengono ad un organico ospedaliero ove esista la possibilità di acquisire, attraverso una tutorship locale di colleghi più esperti, l’abilità e le conoscenze richieste per una endochirurgia efficace e sicura. Costoro possono fare richiesta alla Segreteria CEG di sottoporre la loro attività endochirurgica al controllo di un Valutatore nella loro sala operatoria. Per poter avanzare tale richiesta il candidato deve certificare l’esecuzione di almeno 25 procedure di II livello oppure essere iscritto all’Elenco degli Endoscopisti ed aver già ricevuto la conferma biennale, dalla quale risulti che la propria casistica è rappresentata per più del 50% da procedure di II livello. L’inserimento consegue al controllo ove il Valutatore raccoglie i dati richiesti delle procedure dello specifico endoscopico.

SCARICARE IL MODULO QUI PRESENTE, COMPILARLO IN OGNI SUA PARTE, FIRMARLO IN ORIGINALE ED INVIARLO, INSIEME ALLA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA, ALL’ATTENZIONE DELLA SEGRETERIA NAZIONALE CEG (NUMERO DI FAX: +39 02 55034333). IL SERVIZIO PROVVEDERÀ AD IDENTIFICARE IL VALUTATORE PER SORTEGGIO ED A METTERLO IN COMUNICAZIONE CON IL CANDIDATO PER GLI OPPORTUNI ACCORDI.IL COSTO DELLA VALUTAZIONE HA L’UNICO SCOPO DI COPRIRE LE SPESE VIVE DEL CONTROLLO E QUINDI – SU RICHIESTA E DOCUMENTAZIONE - DOVRANNO ESSERE RIMBORSATE AL VALUTATORE LE SPESE DI VIAGGIO, VITTO ED EVENTUALE ALLOGGIO (LA CIFRA NON DOVREBBE SUPERARE MEDIAMENTE LE 300-400 €). LA PROCEDURA DI ACCREDITAMENTO, LA SUCCESSIVA ISCRIZIONE ALL’ALBO DEGLI ENDOCHIRURGHI E LE RELATIVE SPESE SEGRETARIALI SONO SOVRAPPONIBILI A QUELLE DESCRITTE PER LA VALUTAZIONE RESIDENZIALE. PER I CRITERI DI RINNOVO BIENNALE DELL’ACCREDITO CONSULTARE LO STATUTO CEG.



Giudizio CEG.
Questo percorso è dedicato a coloro che hanno acquisito da tempo conoscenze e capacità esecutive di II livello o superiori e che ne richiedono il riconoscimento iniziale. Costoro possono fare richiesta alla Segreteria CEG di iscrizione all’Albo degli Endochirurghi Ginecologi, allegando una documentazione che comprovi la propria casistica endoscopica. Questa, dopo l’istruttoria condotta dalla Segreteria CEG, verrà sottoposta al giudizio inappellabile della Conferenza dei Valutatori. Il superamento della valutazione o del giudizio comporta l’attribuzione d’ufficio della categoria “base” o “avanzata” o del settore laparoscopico o isteroscopico, in relazione alla tipologia delle procedure endochirurgiche presentate. Nel caso, invece, che la documentazione non fosse ritenuta sufficiente, la Conferenza chiederà al candidato di eseguire una valutazione in sede (vedi sopra).

SCARICARE IL MODULO QUI PRESENTE, COMPILARLO IN OGNI SUA PARTE, FIRMARLO IN ORIGINALE ED INVIARLO, INSIEME ALLA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA, ALL’ATTENZIONE DELLA SEGRETERIA NAZIONALE CEG (NUMERO DI FAX: +39 02 55034333). QUESTO TIPO DI VALUTAZIONE NON PRESENTA COSTI. LA PROCEDURA DI ACCREDITAMENTO, LA SUCCESSIVA ISCRIZIONE ALL’ALBO DEGLI ENDOCHIRURGHI E LE RELATIVE SPESE SEGRETARIALI SONO SOVRAPPONIBILI A QUELLE DESCRITTE PER LA VALUTAZIONE RESIDENZIALE. PER I CRITERI DI RINNOVO BIENNALE DELL’ACCREDITO CONSULTARE LO STATUTO CEG.